Colorize by donGoGo

Volete indire un contest o ne siete messaggeri? Volete far vedere cosa siete riusciti a fare o vi domandate come ottenere un determinato risultato? Trascinate con voi nella discussione gli altri utenti in questa sezione del forum!
Rispondi
Avatar utente
donGoGo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1436
Iscritto il: mer 11 lug 2007, 10:14
Contatta:

Colorize by donGoGo

Messaggio da donGoGo » gio 14 ott 2010, 20:03

Immagine
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

In questo tutorial vedremo come colorare una fotografia bianco e nero con The GIMP.

Per l'esecuzione del tutorial è richiesta una conoscenza, seppur minima, degli strumenti base di The GIMP, ma non preoccupatevi i passaggi verranno comunque descritti discorsivamente senza l'ausilio di immagini.

Si tenga presente che una foto colorata con molta probabilità non raggiungerà mai la quantità di colori e di sfumature di una foto a colori, pertanto vi invito a non avere troppe pretese. :mrgreen:

La foto originale dell'immagine in bianco e nero utilizzata nel tutorial è la foto desaturata blue door by frisse82 prelevata da flickr ovviamente con licenza Creative Commons, in modo che possiate fare un confronto sulla diversità tra l'originale a colori e quella ottenuta dalla colorizzazione.

Potete utilizzare anche una foto diversa, l'importante è, dopo aver aperto l'originale in The GIMP, salvare con il formato .xcf in modo tale da evitare salvataggi involontari sulla foto originale.

Ecco qui sotto l'immagine di partenza:
Immagine
e l'immagine ottenuta con la colorizzazione:
Immagine

1. Apriamo in Gimp l'immagine da colorare e assicuriamoci che sia in modalità RGB e se non lo fosse dal menu Immagine selezionare Modalità ed impostare su RGB, in quanto molti filtri ed opzioni non funzionano con le altre modalità.
Immagine

2. Come già detto salvate in formato .xcf ed aggiungete un nuovo livello sopra l'immagine da colorare. A questo livello gli applicate una maschera di livello cliccandoci su con il tasto dx del mouse.
Denominiamo il livello "pelle" e lo riempiamo con il colore che vogliamo utilizzare per colorare la pelle, facendo attenzione che sia selezionato il livello e non la maschera (ve ne accorgete dal bordo bianco).
Selezioniamo ora la maschera di livello e siamo pronti per colorare la pelle.
Immagine
Immagine
Immagine

3. Selezioniamo il bianco come colore di primo piano e lo strumento pennello scegliendone uno tra quelli Circle Fuzzy (sfumati) ed iniziamo a deliniare il contorno di tutta la pelle. Poi con un pennello Circle (pieni), aumentato anche di scala, in pratica un bel pennellone, coloriamo tutta la pelle. Non vi spaventate se non vedete più nulla.
Immagine
Immagine

4. Mettete il livello in modalità colore (o sovrapposta) e stabilite la percentuale di opacità sino ad avere un colore della pelle che più vi aggrada.
Immagine
Immagine

5. Vi domanderete: "Ma gli occhi hanno lo stesso colore della pelle :?:" Con la procedura che mi accingo a descrivere ripristinerete il B&W e potrete anche utilizzarla per correggere eventuali errori di sbavatura di colorazione.
Selezioniamo il nero come colore di primo piano e lo strumento pennello scegliendone uno tra quelli Circle Fuzzy (sfumati) ed iniziamo a delineare il contorno degli occhi, in pratica come descritto al punto 3.
Immagine

6. Ripetete la procedura anche per gli altri elementi quali: la porta, il vestito e la maglia delle bambine, i capelli e la maniglia della porta, inserendo per ogni oggetto un nuovo livello.
Immagine

Ovviamente se un domani i colori che avete utilizzato non vi piacciono più potete cambiarli riempiendo il livello con altri colori.
Immagine

Come detto il prodotto finale non è effettivamente quello di una foto a colori, di certo miracoli non se ne possono fare.
Si potrebbero però considerare altri fattori che potrebbero rendere la colorazione più realistica. Potremmo ad esempio appiattire l'immagine ed utilizzare gli strumenti colore quali: Bilanciamento colori, Tonalità e Saturazione, Luminosità e contrasto, Livelli o Curve ed inoltre, più saremo precisi e pignoli da colorare anche i dettagli piccolissimi più il risultato, ovviamente, sarà soddisfacente.

Buon divertimento con The GIMP.

Allego per completamento dell'argomento il file .xcf del tutorial. Immagine

bw_color.xcf.zipImmagine

Rispondi